venerdì 6 marzo 2015

PINETO (Teramo), smotta terreno, gasdotto in fiamme, tre case distrutte, sette feriti



TERAMO - Una condotta del gas  del metanodotto Snam si è incendiata stamane alle 8 nella frazione di Mutignano nel comune di Pineto (Teramo). Le fiamme altissime sono visibili a chilometri. All' origine uno smottamento, dovuto al maltempo, che avrebbe provocato la caduta di un traliccio della corrente sulla condotta. 
Sono prima crollati i tralicci che hanno rotto per una lunghezza di diversi metri la condotta del gas  Cellino Attanasio-Bussi della Snam. C'è stata un'esplosione e il boato si è sentito su tutta la costa da Roseto a Silvi, le fiamme erano alte circa 10-15 metri.
Tre le esplosioni che hanno provocato il vasto rogo. Tre le abitazioni coinvolte nell'incidente. Una abitata da due famiglie per un totale di 11 persone. Per ora tre quelle curate all'ospedale, due non gravi e una con ustioni più significative. Altre quattro persone sono rimaste leggermente ustionate e sono state medicate.
I tre edifici sono stati distrutti e le famiglie sono stati evacuate. L'incidente ha causato l'interruzione della fornitura del gas ad Atri. 
Il vento ha spostato le fiamme verso la collina; se fosse stato verso sud, dove ci sono le abitazioni sarebbe stata una strage.

Posta un commento