martedì 17 marzo 2015

SCANDALO GRANDI OPERE, Sel e M5S chiedono le dimissioni di Lupi

ROMA, 17 marzo - Le opposizioni chiedono le dimissioni del ministro Lupi. Lo scandalo delle tangenti che ha portato ieri all'arresto di Incalza scatena la bufera sul governo. Il presidente Pd Orfini interviene: 'Ci sono cose che destano inquietudine e preoccupazione. C'è assolutamente la necessità che si chiariscano alcuni aspetti, poi si faranno le valutazioni'. La capigruppo del Senato ha deciso all'unanimità di chiedere al ministro di riferire in Aula. Mozioni di sfiducia presentate  da Sel e M5S.
Sel afferma con forza: 'le dimissioni" del titolare dei Trasporti "dovrebbe chiederle Renzi. Vendola sollecita una bonifica radicale del ministero delle Infrastrutture, e anche le dovute dimissioni del ministro competente. Grillo chiede che il ministro lasci e restituisca i quattrini

E Salvini: "Io non condanno nessuno, però mi aspetto che il Ministro dell'Interno o il Presidente del Consiglio vengano in Parlamento a spiegare agli italiani se è tutto falso o se c'è qualcosa di vero. E se c'è qualcosa di vero non possiamo avere un Ministro dell'Interno e un Ministro delle Infrastrutture che lavorano con delle ombre del genere". 
Posta un commento