giovedì 19 marzo 2015

IL MINISTRO LUPI si dimetterà domani

ROMA, 19 marzo - Il ministro Lupi si dimetterà domani. Lo ha annunciato lui stesso durante la registrazione di "Porta a Porta". Si dimetterà, ha detto, dopo l'informativa che renderà, come richiesto dai gruppi, al Parlamento. "Renzi non me lo ha chiesto", ha aggiunto.
 "Per me la politica non è un mestiere ma passione. E' poter servire il proprio Stato. Non ho perso né l'onore né la passione", ha aggiunto Lupi.  "Credo che forse un mio gesto - che non vuol dire ritirarmi alla politica, perché non c'è bisogno di una poltrona per fare politica -  rafforzerà l'azione del governo", ha spiegato Lupi. "Renzi mi ha detto: "io non ti ho mai chiesto né chiederò le tue dimissioni perché non posso chiederle, dico che è una tua decisione". Lo ripeto: né il segretario del Pd, né il presidente del Consiglio mi hanno chiesto le dimissioni".  "Devo ringraziare anche il mio partito - ha aggiunto il ministro -. Tutto il mio partito mi ha detto che non devo dimettermi perché non c'è ragione". 
Posta un commento