mercoledì 18 marzo 2015

BRUXELLES, Gozzi e il suo dirigente rimessi in libertà

BRUXELLES, 18 marzo -  Il presidente di Federacciai e a.d di Duferco Antonio Gozzi ed il dirigente dello stesso gruppo Massimo Croci sono stati rilasciati su decisione del giudice Michel Claise. Lo rende noto la procura federale. Gozzi e Croci erano stati arrestati lunedì sera a Bruxelles, per corruzione, nell'ambito di un'inchiesta per tangenti in Congo. I due industriali liguri, che hanno trascorso la seconda notte nel carcere di Forest, sono accusati di aver incaricato l'ex ministro dell'Economia vallone Serge Kubla di corrompere personalità congolesi affinché facilitassero la diversificazione di Duferco nel settore dei giochi d'azzardo e per avvantaggiare la candidatura del gruppo nell'acquisto del sito metallurgico di Maluku nella Repubblica democratica del Congo.
Antonio Gozzi e Massimo Croci oggi eranoo stati nuovamente interrogati e messi a confronto con l'ex ministro dell'Economia della Vallonia Serge Kubla. Gozzi e Croci sono stati rimessi in libertà a inizio serata su disposizione del giudice Michel Claise dietro la condizione di rendersi disponibili e venire a Bruxelles per le future convocazioni, dicono dalla procura.
Posta un commento