lunedì 30 marzo 2015

BUDAPEST, coinvolti in un grave incidente, ma indenni, tre nazionali greci che giocano nel Verona e nel Chievo




BUDAPEST - Solo tanta paura, ma per fortuna nessuna conseguenza fisica. Se la sono vista davvero brutta i nazionali greci del Verona Tachtsidis e Moras e il connazionale del Chievo Fetfatzidis, coinvolti in un incidente stradale in cui ha perso la vita una persona mentre in taxi si recavano all'aeroporto di Budapest per tornare in Italia. "I giocatori stanno bene, i dirigenti sono in costante contatto con loro" ha fatto sapere la Federcalcio greca.
La dinamica dell'incidente non è ancora chiara, anche se sembra che la causa dello schianto sia un colpo di sonno. Stando alla stampa ungherese, ci sarebbero altre tre persone gravemente ferite. Intanto a una tv greca, il difensore del Verona Moras ha dichiarato: "Stiamo bene".
Posta un commento