venerdì 23 maggio 2014

Roma, Borghezio tenta un comizio razzista davanti a una scuola, le mamme lo cacciano

ROMA - E' finito male il comizio improvvisato da Mario Borghezio davanti a una scuola a Tor Pignattara, periferia di Roma. L'esponente della Lega Nord durante il presidio davanti all'istituto Carlo Pisacane stava parlando con un megafono, urlando slogan contro l'immigrazione. "Italiani, vi libereremo", una delle frasi utilizzate dal politico. Il discorso però è stato interrotto da alcune mamme, che lo hanno costretto ad allontanarsi"Qui fascisti non ne vogliamo", si sente nel video registrato durante la protesta. Il Pisacane era stato scelto dal leghista proprio perché è uno degli istituti scolastici più multietnici della Capitale.
Posta un commento