domenica 25 maggio 2014

L'America che spara: lite e poi mano alle pistole, tre morti in Sud Carolina

Il motel della sparatoria

MYRTLE BEACH (Carolina del Sud) - Tre persone sono morte e una quarta persona è stata ferita in una sparatoria in un motel di fronte all'oceano a Myrtle Beach, una delle più popolari destinazioni turistiche del Sud Carolina.
La sparatoria ha avuto luogo intorno alle 23:00 di ieri notte (ore 5 di oggi in Italia) di fronte a folle di turisti al Bermuda Sands Motel suk nuovo lungomare della spiaggia, ha detto il capitano David Knipes della Myrtle Beach Police. La polizia ha risposto a una chiamata per colpi sparati al motel  che si trovavicino a First Avenue North e ha trovato quattro persone ferite .Una è stata trasportata in un vicino ospedale, e gli altri tre sono stati dichiarati morti sul posto. 
Il Vice Coroner Darris Fowler ha identificato le vittime come Devonte Dantzler, 21, di Summerville, SC; Jamie Williams, 28, di Ladson, SC; e Sandy Gaddis Barnwell, 22, di Summerville, SC, tutti morti per traumi agli organi vitali a causa di colpi di pistola.
Un testimone ha detto che diverse persone stavano scontrandosi sul marciapiede di fronte al motel pochi minuti prima della sparatoria.
"In un primo momento, tutti erano in piedi intorno per vedere chi stava per vincere la lotta. Poi hanno iniziato a sparare e tutti si sono dispersi", ha detto George Covington al giornale.
La sparatoria è accaduto durante la Bikefest annuale di Atlantic Beach tenutosi a circa 15 miglia di distanza durante il weekend del Memorial Day. La polizia dice che in genere si occupano di reati minori durante il rally moto, ma la violenza è insolita.


Posta un commento