venerdì 10 aprile 2015

Sono di un uomo e non di GUERRINA PISCAGLIA le ossa trovate in un cimitero dell’Aretino



AREZZO, 10 aprile - Apparterrebbero ad un uomo, e non ad una donna, i resti umani ritrovati nell'ossario del cimitero di San Gianni, vicino a Badia Tedalda (Arezzo). E' quanto hanno potuto rilevare i Ris, nell'ambito delle indagini sulle ricerche di Guerrina Piscaglia, la donna scomparsa il primo maggio 2014. Il giallo resta dunque ancora avvolto nel più fitto mistero.
Posta un commento