mercoledì 15 aprile 2015

EX STELLA del football americano condannato all'ergastolo per omicidio

Aarona Hernandes davanti alla Corte

FALL RIVER (Massachusetts), 15 aprile - Una giuria ha dichiarato oggi l'ex stella del football amerIcano Aaron Hernandez colpevole di omicidio di primo grado. Il verdetto è stato annunciato a Fall River, Massachusetts dopo 7 giorni di camera di consiglio. Hernandez è stato condannato dal giudice E. Susan Garsh all'ergastolo senza possibilità di libertà condizionale.
Hernandez, 25, per tre anni giocatore dei New England Patriots di Boston, era stato accusato di omicidio per la uccisione di Odino Lloyd, che stava uscendo con la sorella della sua fidanzata, Shayanna Jenkins. Lloyd, un calciatore semiprofessionistae, era stato trovato ucciso in un pozzo vicino a casa di  Hernandez in North Attleboro, Mass., nel giugno 2013.
I procuratori hanno detto che il motivo del delitto compiuto da Hernandez era che  Lloyd aveva parlato in un bar di Boston con gente che non gli piaceva.
L'accusa ha citato più di 100 testimoni, la difesa tre. I procuratori faticosamente hanno cercato di costruire un caso con elementi di prova piccoli come un batuffolo di gomma su un bossolo trovato in un'auto affittata da Hernandez. L'arma del delitto non si è trovata e nessun testimone indipendente si è fatto avanti.
Posta un commento