lunedì 20 aprile 2015

BALTIMORA, afroamericano muore dopo l'arresto da parte della polizia

La dimostrazione davanti alla stazione di polizia
BALTIMORA, 20 aprile - In un ennesimo caso che rilancia le roventi accuse alla polizia americana di brutalità contro i neri, un afroamericano di 25 anni è morto ieri sera in un ospedale di Baltimora una settimana dopo essere stato ferito dopo essere stato arrestato da quattro agenti per motivi che ancora non sono stati resi noti. Aveva una vertebra rotta.
 Sulla vicenda, ha annunciato il sindaco di Baltimora, il Dipartimento di polizia cittadina, l'Ufficio del procuratore e una commissione indipendente condurranno un'indagine, per fare piena luce sulle responabilita'. Ma le polemiche sono già divampate. Sabato si è svolta una manifestazione di protesta davanti alla stazione di polizia dove l'uomo, che si chiamava Freddie Grey, e' stato portato dopo il suo arresto. E dopo l'annuncio della sua morte, la Justice League di New York, che ha organizzato la manifestazione di sabato nell'ambito di una marcia 'per la giustizia' verso Washington, ha promosso una nuova iniziativa sempre davanti alla stazione di polizia. Più di 100 manifestanti si sono riuniti per due giorni fuori dalla stazione del distretto occidentale, chiedendo risposte su quello che è successo.

"Quando è troppo è troppo. La brutalità della polizia deve finire", ha affermato il gruppo in un comunicato. L'iniziativa fa seguito ad un'onda di proteste che da circa un anno investe gran parte degli Usa, sin da quando un agente ha ucciso un ragazzo nero disarmato a Ferguson, in Missouri.
Non e' chiaro come Grey sia stato ferito. Né se gli agenti che hanno eseguito l'arresto siano bianchi o meno. La polizia non ha diffuso informazioni in merito. Si sa che è morto dopo un'operazione spinale. Tuttavia, il sindaco di Baltimora Stephanie Rawlings-Blake e il capo della polizia cittadina Anthony Batts hanno affermato che tutte le informazioni verranno diffuse. L'avvocato della famiglia Gray, riferisce il Baltimore Sun, ha pero' accusato la polizia di voler "tenere segrete le circostanze della morte di Freddie fino a quando non avranno sviluppato una versione degli eventi che li assolva da ogni responsabilità'". Grey, ha affermato, era in buona salute quando e' stato arrestato. "Quello che sappiamo è che, mentre era in custodia della polizia per non aver commesso alcun reato - la polizia non avevaalcuna giustificazione per rl'arresto, tranne che era un uomo di colore - la sua spina dorsale era praticamente recisa all'80 per cento nella zona del collo".

Quattro agenti in bicicletta aveva cercato di fermare Grey alle 9:00 del 12 aprile nel blocco di W. Nord Ave. 1600 per una presunta violazione che la polizia non ha rivelato. Lui si era messo a correre, ha detto la polizia, e gli ufficiali lo avevano afferrato e trattenuto e lo trattenne a terra in attesa di ammanettarlo. Secondo la versione di polizia, era cosciente e parlare quando è stato caricato in un furgone da prendere alla stazione di quartiere. I medici sono stati chiamati alla stazione, e lui è stato portato in un ospedale di zona, ha detto la polizia.
Posta un commento