mercoledì 29 aprile 2015

NAPOLI, cantante neomelodico tenta di corrompere i poliziotti per evitare un multa

Raffaello
NAPOLI, 29 aprile - Un cantante neomelodico, Raffaele Migliaccio, 28 anni, in arte "Raffaello" è stato arrestato dalla polizia a Napoli. Il giovane, che era a bordo di una Mercedes con la fidanzata ed un amico, è stato fermato nel quartiere di Poggioreale da una volante per un controllo dopo aver commesso alcune infrazioni al codice della strada. Ai poliziotti, il cantante avrebbe chiesto di "chiudere un occhio" offrendo in cambio la somma di 400 euro."Sono pieno di soldi, quando avete bisogno sono a disposizione", ha detto dopo essersi qualificato come "famoso cantante". Gli agenti lo hanno arrestato per istigazione alla corruzione e condotto in Questura. Qui Migliaccio ha tentato di ingaggiare una colluttazione con i poliziotti. "Togliti la divisa ed esci fuori", ha detto ad uno di essi. Per il 28enne è quindi scattata una seconda denuncia per minacce a pubblico ufficiale. 
Il cantante non è nuovo ad episodi del genere: nel 2011 era stato arrestato dopo una rissa.
Posta un commento