lunedì 6 aprile 2015

SIRIA, jihadisti di Al Nustra rapiscono 300 curdi. L’Isis decapita 2 palestinesi


IDLIB (Siria)- Un gruppo di jihadisti del Fronte Al Nusra, legato ad Al Qaeda, ha sequestrato 300 curdi nella zona di Dana, alla periferia di Idlib, in Siria. Lo riferisce l'emittente panaraba libanese Al Mayadeen, sottolineando che tra i rapiti ci sono anche alcuni bambini. I
ntanto l'Isis ha decapitato due palestinesi nel campo profughi di Yarmuk, alla periferia di Damasco. Secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus), i miliziani del Califfato hanno ucciso in totale nove militanti palestinesi che difendevano il campo. Due di loro sono stati decapitati.

Onu: campo profughi di Yarmuk "disumano" 

La situazione nel campo profughi palestinese di Yarmouk è "al di là del disumano". Lo ha detto il funzionario dell'Onu Chris Gunness, precisando che l'agenzia per i rifugiati palestinesi (Unrwa), non è riuscita a inviare né cibo né altro nel campo da quando sono cominciati gli scontri. "Questo significa che non c'è cibo, non c'è acqua e ci sono pochissimi farmaci", ha concluso.
Posta un commento