mercoledì 1 aprile 2015

Morte cerebrale per il 16enne investito da un’auto a MONZA


MONZA, 1 aprile - E' stata dichiarata in mattinata la morte cerebrale del 16enne Matteo Trenti investito ieri sera alle 23 da un'auto in via Azzone Visconti a Monza. La famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi. Quando il ragazzo è stato travolto era sulla sua bicicletta e stava tornando a casa dalla riunione dei boy scout. Il giovane è stato sbalzato per oltre dieci metri. L'automobilista, che si è fermato e ha chiamato il 118, sarebbe risultato positivo al droga test. L'adolescente, soccorso poco dopo dal personale del 118, è stato ricoverato all'ospedale San Gerardo del capoluogo brianzolo, ma le sue condizioni sono subito apparse gravissime.
E proprio giovedì sarebbe dovuto partire per la Route di Pasqua. Lo ha ricordato un amico su Facebook: “Lo conoscevo da quando avevamo 8 anni. Ieri sera eravamo alla riunione scout insieme, stavamo tornado a casa, ci siamo salutati in via Visconti e dopo 5 minuti è successo tutto, domani mattina saremmo dovuti partire per la nostra route di Pasqua". 

Posta un commento