mercoledì 1 aprile 2015

Graziano Delrio sarà il nuovo ministro delle Infrastrutture

ROMA, 1 aprile - E' ormai certo il rimpasto di governo. Secondo fonti di stampa, tra mercoledì e giovedì, il posto di ministro delle Infrastrutture lasciato da Maurizio Lupi sarà preso dall'attuale sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio. Ai centristi dell'Ncd dovrebbe andare il ministero degli Affari regionali. Alla fine quindi Matteo Renzi ha deciso di accelerare i tempi, mettendo in un posto chiave un suo fedelissimo come Delrio. Se la partita su questo fronte appare chiusa, è del tutto aperta sul piano della contropartita che i centristi dovrebbero avere di fronte alla perdita di un ministero importante come quello delle Infrastrutture.
Renzi e Angelino Alfano avrebbero avuto un primo incontro concluso però con un sostanziale nulla di fatto. Il leader dell'Ncd avrebbe fatto il nome di Quagliariello per una sorta di ministero del Sud, che accorperebbe ministero degli Affari regionali e la delega sulla coesione territoriale. Da Renzi però non sarebbe arrivato un no ma nemmeno un sì, perché pare che il premier preferirebbe comunque una donna. Alfano e Lupi insisterebbero però per il nome di Quaglieriello. Risultato: tutto rimandato. Di poco però perché la partita andrà chiusa entro giovedì.
Posta un commento