lunedì 4 maggio 2015

RENZI in Borsa, ci vuole un capitalismo trasparente

MILANO, 4 maggio - "In Italia il capitalismo di relazione ha prodotto alcuni effetti decisamente negativi: è il momento di mettere la parola fine a un sistema basato più sulle relazioni che sulla trasparenza e sul rapporto con il mondo che sta fuori e chiede più dinamismo e trasparenza". Lo dice il premier Matteo Renzi alla Borsa Italiana.
La nuova legge elettorale, prosegue Renzi, "ha un grande elemento di chiarezza: per cinque anni sarà chiaro il governo, chi vince. Ci sarà un sistema nel quale il nostro Paese potrà finalmente essere punto di riferimento per stabilità politica, che è precondizione per l'innovazione economica". La nuova legge elettorale "penso e spero che sarà approvata dal Parlamento italiano stasera". In Italia "c'è un tessuto vitale ricco di energia e tenacia che è il sistema imprenditoriale, per il quale la quotazione in Borsa non può essere considerata un doveroso approdo naturale", sottolinea il presidente del Consiglio Renzi, durante l'incontro con gli imprenditori a Piazza Affari.

Posta un commento