venerdì 29 maggio 2015

FORMIA, ucciso nel suo studio avvocato e blogger contro l’illegalità


FORMIA, 29 maggio - L'avvocato e blogger 71enne Mario Piccolino è stato ucciso a Formia (Latina) nel suo studio. Secondo una prima ricostruzione della polizia, il legale è stato raggiunto da un colpo di pistola alla testa. L'uomo, che nel 2009 era già stato aggredito, era noto nel Sud Pontino per le sue battaglie contro l'illegalità. L'omicidio sarebbe avvenuto davanti ad un assistente dello studio. Il killer per entrare avrebbe detto di avere un appuntamento con l'avvocato. Lo sparo sarebbe inoltre stato sentito dai vicini di studio e un uomo sarebbe stato visto fuggire. La vittima gestiva il portale Freevillage.it, un sito dedicato anche a battaglie contro l'illegalità nel sud pontino una zona ad alta infiltrazione di clan della camorra.
Nel 2009 Piccolino fu aggredito selvaggiamente nel suo studio. L'avvocato fu colpito con un cric sul volto da un uomo che si era introdotto nello studio. L'uomo fu poi identificato come Angelo Bardellino e successivamente fu rinviato a giudizio per l'aggressione. Piccolino fu oggetto anche di avvertimenti espliciti: davanti alla sua abitazione trovò teste mozzate e viscere di pesce.
Posta un commento