domenica 31 maggio 2015

NEPAL, riaprono le scuole (di fortuna) dopo il terremoto



KATHMANDU, 31 maggio - Migliaia di scuole, chiuse dopo il devastante terremoto del 25 aprile, hanno riaperto oggi in Nepal, molte in edifici provvisori. Il ministero dell'Istruzione ha ordinato la ripresa dell'insegnamento negli istituti pubblici e privati. Ma è probabile che i regolari programmi scolastici inizieranno solo nei prossimi giorni. Circa 8 mila scuole sono state danneggiate o distrutte dal sisma. Al loro posto sono state costruite scuole temporanee con lamiere, bambù e teli di plastica.
Le lezioni si concentreranno inizialmente su attività di gruppo per aiutare i bambini a superare il trauma del disastro. Il governo aveva chiuso tutte le scuole della regione di Kathmandu per il mese di maggio, in mezzo a continue scosse di assestamento all'indomani del terremoto. Nei distretti più colpiti di Gorkha, Sindhupalchok e Nuwakot, si stima che oltre il 90% delle scuole sono state distrutte.

Posta un commento