venerdì 8 maggio 2015

TERRORISMO, aumenta l’allerta nelle basi americane

WASHINGTON, 8 maggio - A causa di "un'aumentata e prevedibile minaccia terrorista" il Pentagono ha disposto un incremento del livello di sicurezza in tutte le basi militari americane. Lo riferisce la Cnn, secondo cui si tratta del livello di allerta più alto dal decimo anniversario degli attentati alle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001. Il livello di allerta, ha spiegato la Cnn, è stato elevato a livello "giallo", ovvero il terzo su una scala di cinque.

La preoccupazione riguarda in particolare "la potenziale minaccia posta da estremisti violenti" cresciuti negli Usa. A precisarlo è il capitano Jeff Davis, portavoce dello US Northern Command, che supervisiona tutte le installazioni militari negli Strati Uniti. La decisione, ha aggiunto, rappresenta "una misura di prudenza dovuta a molte cose di cui si è avuto notizia di recente", ma "non è collegata ad alcuna minaccia specifica e credibile".
Posta un commento