giovedì 14 maggio 2015

NAPOLI, duemila confezioni di VIAGRA nella casa della figlia del boss

NAPOLI, 14 maggio. - I carabinieri a Napoli hanno sequestrato 2000 confezioni di Viagra a casa di una delle figlie del boss defunto Gennaro Licciardi, capo di un clan tra i più potenti della Campania. I militari del nucleo investigativo partenopeo hanno eaeguito una perquisizione domiciliare in un apppartamento nella periferia Nord della città alla ricerca di armi detenute illegalmente. In un sottoscala trovano degli scatoloni e uno di questi, aperto da un lato, lascia intravedere il contenuto: pacchi da otto confezioni ognuno di a Sildenafila Sandoz 50mg, l'equivalente del Viagra, vendibile sotto il controllo medico e con ricetta, per 1.920 scatole. Circa 50mila euro il valore dell'intero stock sul mercato farmaceutico. Denunciata 39enne proprietaria di casa, ritenuta responsabile di ricettazione. Le indagini proseguono. 
Posta un commento