martedì 19 maggio 2015

Stava scappando in Egitto, preso il sospetto ASSASSINO della donna di LODI


LODI, 19 maggio - E' stato bloccato all'aeroporto di Fiumicino, mentre stava per lasciare l'Italia, l'egiziano sospettato di aver ucciso Antonia D'Amico Mazza, la donna trovata morta  nella sua casa di Lodi. L'uomo, che ha 38 anni, aveva un passaporto scaduto. Si tratterebbe dello stesso uomo che la donna assassinata avrebbe denunciato giorni prima per maltrattamenti. Lo straniero sarà portato a Lodi per essere interrogato dagli inquirenti.
Posta un commento