venerdì 22 maggio 2015

GENOVA, senegalese pianta un cacciavite nel petto di un carabiniere (gravissimo)


GENOVA, 22 MAGGIO - Un maresciallo dei carabinieri è stato ferito al torace da un segalese con un cacciavite e si trova ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Galliera di Genova. Il militare insieme a un collega, stava controllando due ragazzi stranieri durante un servizio di prevenzione: nella colluttazione è rimasto lievemente ferito anche il collega, un carabiniere semplice. I due senegalesi che si erano dati alla fuga sono stati arrestati. Decisivo l'intervento di altri carabinieri e alcuni poliziotti che si trovavano nella zona per la festa della Polizia in programma venerdì. La posizione dei due senegalesi è al vaglio dell'autorità giudiziaria. Quello che ha materialmente colpito il maresciallo con il cacciavite rischia l'accusa di tentato omicidio.
Posta un commento