lunedì 12 gennaio 2015

TORINO, giovane marocchino ucciso a botte per strada. Due fermi

La zona del pestaggio
TORINO, 12 gennaio - Un giovane marocchino è stato picchiato morte nella notte a Torino alle 2 di questa notte. L'omicidio è avvenuto in strada, nel quartiere Lucento, dove una testimone ha riferito alla polizia di avere visto la vittima accerchiata da un gruppo di persone che l'hanno massacrata di botte. Due stranieri sono già stati fermati, altri sono ancora ricercati.

Buttato a terra e preso a calci fino alla morte da una mezza dozzina di uomini saltati giù da due auto: è stato ammazzato così Said Wahdoud, 24 anni, lasciato poco prima delle 2 in una pozza di sangue davanti al civico 31 di via Borgomasino. Due picchiatori (uno di origine bulgara, l’altro albanese) sono già stati arrestati dagli agenti della Volante e sono stati interrogati dal pm Manuela Pedrotta; sugli altri indaga la Squadra Mobile. Secondo una prima ricostruzione degli investigatori il delitto potrebbe essere maturato nell’ambito della criminalità di quartiere legata al controllo della prostituzione o dello spaccio di droga.
Posta un commento