lunedì 12 gennaio 2015

COMISO (Ragusa), due morti e 4 all’ospedale in una casa di riposo. Tossicosi alimentare?


COMISO, 12 gennaio - Un 46enne e una 52enne sono morti in una casa di riposo di Pedalino, frazione di Comiso, nel Ragusano, che ospita anche malati con problemi psichici. Nella stessa struttura altre quattro persone sono state ricoverate all'ospedale Guzzardi di Vittoria. Una delle ipotesi al vaglio della polizia di Stato, che indaga sul caso, è la tossicosi alimentare. La Procura di Ragusa ha aperto un'inchiesta contro ignoti per duplice omicidio colposo e lesioni personali. I due decessi sono avvenuti a diversa distanza di ore l'uno dall'altro. I quattro feriti non sarebbero in pericolo di vita. Erano tutti ricoverati, assieme ad altre 5 persone, al primo piano delle clinica. 
Sul posto agenti del commissariato di Vittoria e della squadra mobile della Questura. L'inchiesta è coordinata dal procuratore Carmelo Petralia e dal sostituto Francesco Puleio che hanno disposto il sequestro di cartelle cliniche e del cibo somministrato.

Pare che il 47enne, originario di Ragusa e molto noto a Pedalino, sia deceduto per arresto cardiaco. Anche il cuore della donna ha cessato di battere nel pomeriggio dopo un malore fatale durante la corsa in ospedale a bordo dell´ambulanza del 118. Pare che la donna sia morta a causa di una pancreatite. Al "Guzzardi", come accennato, sono ricoverate altre quattro persone ospiti della struttura, forse a causa di una colecistite. I responsabili assicurano che le condizioni igienico sanitarie della casa di cura sono ottimali, ma saranno gli esiti dei controlli del personale specializzato dell´Asp 7 a sgomberare il campo da ogni dubbio.
Posta un commento