mercoledì 28 gennaio 2015

Mazzata della Cassazione su Corona, non ha diritto allo sconto di pena stabilito dal gip



ROMA, 28 gennaio - La corte di Cassazione ha stabilito che Fabrizio Corona non ha diritto allo "sconto di pena" che gli aveva concesso, lo scorso 10 febbraio, il gip del tribunale di Milano. Quest'ultimo aveva applicato la "continuazione" dei reati per i quali Corona è stato condannato, abbassando il cumulo della pena totale da 13 anni e due mesi a 9 anni. La Cassazione ha rinviato per nuovo esame, davanti al gip del tribunale di Milano, il calcolo della pena totale che Corona deve scontare, condannandolo anche al pagamento delle spese processuali. Corona è recluso nel carcere milanese di Opera da circa due anni.
Posta un commento