venerdì 16 gennaio 2015

Sempre meno denaro per MESSINA DENARO. Sequestrati 18,5 milioni di euro

TRAPANI - Nuovo colpo al patrimonio del mandamento mafioso di Castelvetrano capeggiato da Matteo Messina Denaro. I carabinieri del ROS e del comando provinciale di Trapani hanno eseguito un sequestro da 18,5 milioni di euro, emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Trapani nei confronti di persone ritenute collegate al superlatitante. I destinatari del sequestro sono l’imprenditore Salvatore Angelo, Antonino Nastasi e la moglie Antonina Italia, già condannati nell’ambito dell’operazione “Mandamento”, per associazione di tipo mafioso e fittizia intestazione di beni. L’operazione dei carabinieri, che ha interessato la provincia di Trapani, ha riguardato otto beni aziendali, 132 beni immobili, sette autoveicoli e circa 22 tra rapporti bancari e finanziari. 
Posta un commento