venerdì 2 gennaio 2015

AFGHANISTAN, razzo dell’esercito su festa di nozze, 40 morti. Sei soldati arrestati



KABUL, 2 gennaio - Cresce il bilancio delle vittime per il lancio di un razzo sparato dall’esercito contro un'abitazione nel distretto di Sangin nella provincia afghana di Helmand dove si stava svolgendo una festa di nozze. Le vittime sarebbero infatti quaranta, fra cui molte donne e bambini. Ci sarebbero inoltre una sessantina di feriti. Sei soldati dell'esercito afghano sono stati arrestati con l'accusa di aver sparato il razzo durante uno scontro con forze talebane. I talebani avevano negato di avere la responsabilità dell'attacco. Sangin è uno dei distretti più sicuri di Helmand. E 'anche considerato centro per la coltivazione del papavero, una fonte finanziaria per i talebani.
Posta un commento