domenica 11 gennaio 2015

MOSCOW (Idaho), uccide madre, padrone di casa e un’altra persona. Preso


MOSCOW (Idaho) - Un uomo di 29 anni ha ucciso tre persone e ne ha ferito gravemente un altro durante una sparatoria nella città settentrionale dell'Idaho Moscowche si è conclusa quando il killer si è schiantato con il suo veicolo durante un inseguimento ad alta velocità con la polizia.
Le sparatorie si sono verificate in rapida successione nel centro di Moscow  quando  alla polizia è arrivato un allarme: un uomo armato aveva sparato a due persone in un'azienda locale.
La polizia poi identificato il tiratore come John Lee, di Moscow. Lee ha ucciso la madre adottiva a casa sua prima di guidare fino a un edificio per uffici e a sparare e uccidere il suo padrone di casa, e ferendone un altro uomo che era nell'ufficio. Lee poi è andato in un ristorante e ha chiesto di vedere il direttore, una donna di 47 anni, e l’ha uccisa.
L’uomo è poi fuggito ed è stato inseguito dalla polizia poco dopo essere stato avvistato appena oltre il confine di Stato a Pullman, nello stato di Washington. L'inseguimento è finito quando Lee si è schiantato in un fosso su una autostrada interstatale ed è stato arrestato.

Le vittime sono state identificate come la madre di Lee, Terri Grzebielski, 61, assistente di un medico, il padrone di casa David Trail, 76, e il direttore del ristorante Belinda Niebuhr, tutti di Moscow. Michael Chin, 39, di Seattle, è sopravvissuto, ma è ricoverato in condizioni critiche in un ospedale.
Posta un commento