lunedì 12 gennaio 2015

LIBIA, l’Isis sequestra 21 cristiani copti


TRIPOLI - L’Isis ha sequestrato in Libia 21 cristiani copti, venti dei quali di nazionalità egiziana, e ha pubblicato in Rete le loro fotografie. Lo riferiscono fonti libiche. I responsabili del rapimento definiscono i sequestrati come "prigionieri crociati dello Stato islamico", come riporta la scritta sulle foto. I 20 cristiani egiziani provengono dal governatorato di Minya, in Egitto centrale. Ancora incerta la nazionalità del 21esimo prigioniero.
Posta un commento