martedì 13 gennaio 2015

Finanziere uccide un uomo a PALERMO. Lo credeva l'amante della moglie

Il luogo dove è avvenuto l'omicidio
PALERMO, 13 giugno - Omicidio nel Palermitano. Un impiegato comunale, Vincenzo Latona, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco davanti alla banca Unicredit di Cerda. A sparare, al culmine di una lite, sarebbe stato un militare della Guardia di finanza, Calogero Cicero, che si è costituito poco dopo consegnando agli inquirenti anche l'arma del delitto. Il movente sarebbe di natura passionaleL'uomo arrestato è un sottufficiale in servizio a Termini Imerese. Avrebbe ucciso la vittima esplodendo cinque colpi con la pistola d'ordinanza. Cicero era convinto che Latona avesse una relazione con sua moglie. Dopo una lite, avrebbe ripetutamente premuto il grilletto.
L'omicidio si è consumato in via Roma. A chiamare i soccorsi sono stati alcuni dipendenti dell'ufficio tecnico del Comune, allarmati dagli spari che provenivano dalla strada.
Posta un commento