sabato 10 gennaio 2015

ANCONA, preso l’assassino del pensionato di CHIARAVALLE

ANCONA, 10 gennaio -  I carabinieri hanno fermato il presunto assassino di Giancarlo Sartini, il pensionato di 53 anni massacrato in casa la notte fra il 26 e il 27 dicembre a Chiaravalle, nell'Anconetano. Si tratta di un giovane operaio dell'Est Europa. Sembrerebbe confermata l'ipotesi di un furto degenerato in omicidio. La vittima fu colpita violentemente forse con una spranga.
Sartini, pensionato delle ferrovie affetto da problemi respiratori e di deambulazione, era stato sorpreso nel sonno dal ladro-omicida, penetrato in casa dopo aver forzato una finestra della cucina. 
L'assassino lo ha massacrato con cinque colpi alla testa, sferrati con un oggetto simile a una spranga, e gli ha rubato un braccialetto, una catenina, un anello, il portafogli e il telefono cellulare, mettendo a soqquadro l'appartamento. 

A lanciare l'allarme era stata la sorella della vittima, la mattina seguente l'omicidio.
Posta un commento