mercoledì 18 febbraio 2015

RENZI: l’industria della lagna non è vincente


TORINO, 18 febbraio - “L’industria della lagna, al contrario di quella dell’innovazione e della curiosità, non è vincente”. E’ quanto ha affermato il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al termine della visita alla General Motors di Torino. Ad accogliere il Premier l’AD di GM Powertrain, Pierpaolo Antonioli, il presidente di GM Europe, Karl Thomas Neumann e l’ambasciatore USA in Italia, John Phillips. “L’industria che vince non è quella della lagna, del rammarico, quella dei talk show serali sempre uguali, quelli che ce l’hanno sempre con la fuga dei cervelli, a noi ci lasciano il pancreas e il fegato – ha detto Renzi – Siamo un paese manifatturiero, siamo secondi alla Germania, ma li riprenderemo”. “Noi non siamo l’Italia degli spaghetti, delle vacanze e dei clique, senza nulla togliere alle vacanze e agli spaghetti. L’Italia – ha aggiunto il capo del Governo – è stata, è e sarà il luogo dell’innovazione e della ricerca. Lo voglio dire qui a Torino, città che ha saputo trasformarsi, che ha saputo ripensare se stessa. E grazie a GM di aver creduto in questa città”.
Posta un commento