domenica 15 febbraio 2015

MACERATA, atleta di 12 anni muore durante una partita di rugby


MACERATA - Un 12enne è morto durante una partita di rugby a Macerata. Il ragazzino, Elia Longarini, stava giocando con la Amatori Rugby del capoluogo marchigiano contro il Fabriano, sul campo di Villa Potenza. Ha accusato un malore sul campo e ha chiesto la sostituzione. Poco dopo si è accasciato a terra ed è morto. Inutili gli immediati soccorsi del 118. Sul corpo sarà disposta l'autopsia per chiarire le cause del decesso. Il 13enne è morto sotto gli occhi della mamma, che assisteva alla partita, e del fratello che era in campo con lui. 
Elia ha accusato dei dolori all'addome mentre era in campo e si è subito allontanato chiedendo una sostituzione. A bordo campo erano presenti due medici, che gli ha praticato un massaggio cardiaco. Poi è arrivata l'ambulanza, con un'equipe che ha proseguito le manovre di rianimazione, purtroppo rivelatesi inutili. Sotto shock i compagni di Elia e i giocatori della squadra avversaria. 
 "Elia Longarini era regolarmente iscritto alla Amatori Rugby under 14 con un certificato medico di idoneità agonistica - spiega Matteo Mogetta, responsabile della comunicazione della Amatori Rugby Macerata - A bordo campo c'erano due medici che gli hanno prestato le prime cure: il defibrillatore era in campo, e regolarmente funzionante. Purtroppo è successo l'imponderabile". 
Sul campo è giunta anche l'eliambulanza, mentre i sanitari tentavano di rianimare il ragazzino con il defibrillatore. Tutto inutile.
Posta un commento