mercoledì 30 luglio 2014

TRIPOLI: La Francia ha chiuso l'ambasciata. E la Tunisia sta per chiudere la frontiera

TRIPOLI - Le strade di notte sono dei miliziani
TRIPOLI - La Francia ha evacuato "via nave" dalla Libia un gruppo francesi e britannici. Lo ha riferito il portavoce del governo di Parigi, Stephane Le Foll. Tra i concittadini in fuga, secondo fonti diplomatiche transalpine, c'è anche l'ambasciatore di Francia a Tripoli. "Tenuto conto della situazione di sicurezza, la nostra ambasciata è temporaneamente chiusa", ha confermato il portavoce aggiunto del ministero degli Esteri, Vincent Floreani.
L'economia tunisina è precaria e il Paese non è in grado di ricevere le migliaia di persone in fuga dalla Libia, tanto che Tunisi si dice pronta a chiudere le frontiere. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri tunisino, Mongi Hamdi, precisando che a causa degli scontri in corso a Tripoli ogni giorno arrivano dalla Libia tra le 5mila e le 6mila persone.
Posta un commento