domenica 27 luglio 2014

ROMA: esplode palazzo in via Tuscolana, forse dopo un furto. Tre gravi

Il palazzo dove è avvenuta l'esplosione
ROMA - Attimi di grande paura a Roma, teatro di un'esplosione nella notte che ha sventrato un palazzo in via Tuscolana. Tre persone sono state estratte dalle macerie dai vigili del fuoco e trasportate in ospedale. La più grave è una ragazza di 22 anni ucraina, ricoverata in codice rosso ma non in pericolo di vita. Feriti lievemente il padre della giovane e un italiano. Ancora da accertare le cause dello scoppio, sembra partito da un bar al pianterreno.
o scoppio ha poi provocato il crollo di un solaio. L'esplosione potrebbe essere avvenuta durante un furto. Tredici famiglie sono state evacuate.
All'interno del bar sarebbero state trovate le slot machine completamente svuotate. Sulla vicenda indaga il commissariato Appio. Sul posto, oltre alla polizia, cinque squadre dei pompieri. L'esplosione ha interessato un palazzo al civico 650 di via Tuscolana, in zona Arco di Travertino.
Posta un commento