martedì 3 giugno 2014

Uttar Pradesh centro degli stupri: violentate anche una donna giudice e una bimba di 5 anni


NEW DELHI - Ennesimo episodio di violenza sessuale in India. Nello Stato dell'Uttar Pradesh alcuni sconosciuti hanno abusato di una donna giudice, tentando poi di ucciderla. La vittima è stata trovata nella sua abitazione in stato di incoscienza, drogata e gravemente ferita. Questo nuovo caso è accaduto nello stesso Stato in cui due cuginette erano state stuprate e poi impiccate a un albero. 
E sempre nell’Uttar Pradesh una bimba di 5 anni stata presumibilmente violentata da un ragazzo di 12 anni in un villaggio nel distretto di Fatehpuri. Il ragazzo aveva  trovato da sola la vittima fuori dalla sua casa nella notte di lunedi, perché i genitori erano momentaneamente assenti. L'imputato, uno studente della classe 5,ha confessato alla polizia di aver attirato la vittima con una caramella dentro la sua casa. Prima di commettere il delitto, aveva visto clip porno sul cellulare di un parente. La bimba è stata ricoverata all’ospedale governativo di Fatehpu,r ma potrebbe essere spostata a Kanpur per il trattamento avanzato. La madre della vittima ha detto alla polizia che tornata a casa, ha visto la piccola distesa sul pavimento fuori conoscenza sanguinante e ha notato anche il ragazzo che scappava.  Tuttavia, dopo un inseguimento l'imputato è stato catturato da alcuni residenti locali,r. Gli anziani locali hanno cercato di dissuadere la madre della ragazza dalla presentazione della denuncia nell’incredibile tentativo sminuire il crimine come un "errore di infanzia". Ma la donna l’ha presentata. Il ragazzo è stato inviato a un istituto di correzione, in attesa del processo.
Posta un commento