lunedì 1 dicembre 2014

Muoiono i suoi due cani, lei si suicida e lascia i suoi beni all'ENPA

MILANO - La morte dei suoi due amati cani pare avesse peggiorato le sue condizioni psichiche già molto precarie e così una donna di 56 anni ha deciso di togliersi la vita lanciandosi dal terzo piano del suo appartamento in via Ferrari, a Milano. La donna ha scritto un testamento in cui lascia tutti i suoi averi (compreso l'appartamento dove viveva) all'Enpa, l'Ente nazionale prevenzione animali.
Posta un commento