giovedì 5 giugno 2014

Preso l'assassino del bambino di Brooklyn. Tradito dal DNA

Joshua Avitto (ucciso) e Mikayla Capers, ferita gravemente
L'identikit diffuso dalla polizia
NEW YORK - Un sospetto è stato arrestato per l’accoltellamento mortale di un bambino di 6 anni  e il ferimento della sua amichetta di 7 anni, aggrediti il week end scorso nell’ascensore di una casa popolare di Brooklyn (e scelti sicuramente a caso).
L'arresto di Daniel St. Hubert, 27 anni, è stato annunciato in una conferenza stampa al quartier generale della polizia: l’uomo è stato preso poco dopo le 20 (ore 2 di oggi) nel Queens.
Le autorità stanno anche indagando se St. Hubert possa aver accoltellato a morte una adolescente pochi giorni prima a pochi isolati di distanza. Tanaya Copeland, 18 anni, era stato ucciso 30 maggio.

L’indagato era è stato accusato in passato di aver aggredito un agente di polizia.

E 'stato identificato collegando il DNA trovato sul coltello utilizzato nell’aggressione con quello che era nel sistema del Dipartimento di Polizia di New York, riferito appunto a St.Huber.
Posta un commento