mercoledì 3 dicembre 2014

RENANIA (Germania): italiano ammazzato davanti alla sua pizzeria. Un arresto

Domenico Antonio Battista nel suo ristorante
I rilievi della polizia tedesca sul luogo del delitto, davanti alla pizzeria
Gli abitanti di Nierstein hanno ricordato così Battista
NIEIRSTEIN (Magonza, Germania) - Un italiano originario della zona di Vasto, nella provincia di Chieti, Domenico Antonio Battista, 51 anni, è stato ucciso con quattordici di pistola in Germania, davanti al suo ristorante-pizzeria. L'omicidio è avvenuto nella località dove Battista aveva aperto la sua attività, a Nieirstein, in Renania, un paese di 8000 abitanti in una zona molto turistica  vicino a Magonza Secondo quanto emerso, la polizia tedesca ha arrestato un 36enne del posto, sospettato di essere l'esecutore che si è avvalso della facoltà di non rispondere e ora è detenuto in custodia cautelare in attesa che si chiarisca la sua posizione.
Battista è stato ucciso sabato notte alle 23.55 di fronte al suo ristorante-pizzeria, "La Casa", che gestiva da 17 anni insieme al fratello Mario.

La polizia nega che il delitto, come da più parti si è pensato, abbia a che fare con vicende di mafia. "Era una bella persona, molto conosciuta", così ricorda la vittima Thomas Gunter, sindaco di Nierstein. "Questa vicenda ha scioccato tutta la nostra comunità".
Posta un commento