martedì 11 novembre 2014

BERLUSCONI a Renzi, no ai diktat. “Ritrovata l’unità con Fitto”


ROMA - Forte opposizione al governo sui temi economici e no a diktat. Sarebbe questa la posizione espressa da Silvio Berlusconi durante il comitato di presidenza di Forza Italia, secondo quanto raccontato da persone presenti. Il leader del partito avrebbe però aperto al confronto sulla governabilità. Ritrovata inoltre "l'unità con Raffaele Fitto", sempre in base a quanto detto da partecipanti. In merito all'Italicum avrebbe quindi sottolineato il suo "no" a imposizioni e diktat. Berlusconi ha poi letto un documento che recepirebbe in larga parte gli emendamenti dell'area fittiana alla legge di stabilità. Proposte che si configurerebbero come una base programmatica dell'azione parlamentare di FI, a partire dalle proposte per meno tasse e meno spese.
Posta un commento