domenica 30 novembre 2014

REGGIO EMILIA, morta 88enne ustionata sotto la doccia

REGGIO EMILIA - La procura di Reggio Emilia indaga per chiarire le circostanze della morte di una 88enne degente nella casa di cura "I Girasoli". L'11 novembre l'anziana, malata di Alzheimer, fu sottoposta a una doccia da allettata. Per alcuni secondi rimase sotto un getto d'acqua bollente che le procurò ustioni. La donna è poi morta in ospedale. Dietro l'incidente potrebbe esserci un guasto, scrive la stampa locale, alla termoregolazione dell'impianto.

Dopo l'incidente l'88enne era stata ricoverata al reparto grandi ustionati di Parma, dove il 22 novembre è però deceduta. La famiglia ha presentato subito un esposto in procura. Il presidente di Rete (la società che gestisce la casa di riposo), Raffaele Leoni, ha spiegato che il getto d'acqua bollente sarebbe stato causato da un guasto che avviene molto raramente al teleriscaldamento gestito da Iren. Per questo i pm hanno sentito non solo i responsabili e gli operatori della struttura, ma anche i tecnici Iren.
Posta un commento