martedì 2 giugno 2015

LECCE, bimba di 3 anni azzannata dal pitbull dello zio, è grave



LECCE, 2 giugno - Tragedia a Lecce, dove una bimba di tre anni è stata azzannata da un pitbull in cortile. La piccola, ferita in modo grave, è ora ricoverata al "Vito Fazzi". Per alcuni, interminabili istanti, si è temuto il peggio. Il cane, infatti, l’ha stretta a una gamba, ferendola a quanto pare anche a un braccio. Il cane è di proprietà dello zio della vittima, che non era presente in casa quando è avvenuta l'aggressione. Forse il cane è sfuggito per qualche istante al controllo. Il caso, ricorda lecceprima.it, è ora in mano alla polizia, che sta svolgendo tutti gli approfondimenti. Dopo essere stata azzannata, la bimba è stata condotta in ospedale da un vicino di casa, che non ha perso un istante e l'ha caricata in auto. Era anche stato chiamato nei primi istanti anche il 118, ma si è deciso di non attendere l'ambulanza. All'ingresso del nosocomio è stato subito dato un codice rosso ed è stata presa in consegna dai medici. Le condizioni della piccola sono gravi e la prognosi è al momento riservata.
Posta un commento