lunedì 15 giugno 2015

Il viceministro PISTELLI lascia il governo e va all'ENI

Lapo Pistelli
ROMA, 15 giugno - "Il Viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, on. Lapo Pistelli, ha lasciato oggi il suo incarico di governo per una nuova responsabilita' professionale nel settore privato. Fra poche settimane assumerà il ruolo di Senior Vice President con funzioni di Stakeholder Relations for Business Development Support all'interno di Eni Spa". E' quanto afferma una nota di Palazzi Chigi. "La mia è una decisione personale, di cui ho parlato da tempo con il Presidente del Consiglio ed ha a che vedere con una nuova stagione e dimensione della mia esperienza internazionale maturata nei molti anni passati nelle istituzioni" sottolinea Pistelli, nel ringraziare il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi e il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.
  "Rispetto - afferma da parte sua Renzi - la scelta di Lapo il cui contributo al lavoro dell'esecutivo è stato importante, a partire dall'impegno sulla cooperazione internazionale che ha portato dopo 30 anni alla Legge 125/2014, che sarà' pienamente operativa alla fine dell'anno, per proseguire con il lancio del Processo di Khartoum, la piattaforma politica di dialogo fra Europa e Paesi del Corno d'Africa sulle migrazioni, per arrivare fino al suo decisivo apporto per la liberazione di Meriam, la giovane sudanese che era stata condannata a morte per apostasia. Adesso gli dico buon lavoro, certo che saprà fare bene anche in questa nuova fase del suo impegno".
  Fra poche settimane, Pistelli lascera' anche il Parlamento dove siede dal 1996, con una parentesi a Strasburgo come eurodeputato nel 2004.
Posta un commento