venerdì 1 agosto 2014

Rapito soldato israeliani. Bombardato l’ospedale di RAFAH

TEL AVIV - Duri bombardamenti israeliani hanno colpito Rafah dopo il probabile rapimento di un soldato israeliano. Fonti locali riferiscono che l'ospedale della città, Abu Yussuf al-Najar, è stato bombardato. Sul terreno, secondo fonti mediche, ci sarebbero decine di morti e feriti: per il momento non è possibile fornire cifre precise. Secondo il ministero degli Interni palestinese, l'Egitto mantiene chiuso il punto di valico di Rafah, fra Gaza e l'Egitto. Fonti locali aggiungono che numerosi abitanti di Rafah hanno cercato di attraversarlo per mettersi al riparo dai bombardamenti di Israele: ma i cancelli, aggiungono, non si sono aperti.

 Il militare disperso dopo un attacco di Hamas e presumibilmente condotto in ostaggio a Gaza è un ufficiale della brigata di fanteria Ghivati. Si chiama Hadar Goldin ed ha 23 anni. Lo affermano i mezzi di comunicazione israeliani.''Alle 9.30 di stamattina, un attacco - ha ricostruito il portavoce militare - e' stato condotto contro forze israeliane che operavano allo smantellamento di un tunnel. Iniziali indicazioni suggeriscono che un soldato israeliano e' stato rapito da terroristi durante l'incidente. Gli avvenimenti sono ancora in corso''. L'esercito - ha aggiunto il portavoce - ''sta attualmente conducendo sforzi di intelligence e ricerche estese in modo da localizzare il soldato disperso''.
Posta un commento