sabato 2 agosto 2014

CINA, esplosione in fabbrica di spray, 65 morti


I soccorsi all'esterno della fabbrica
PECHINO, - Un' esplosione in una fabbrica di spray per pulire le automobili ha provocato oggi la morte di 65 persone e il ferimento di un centinaio nella Cina orientale. L'esplosione si è prodotta alle 7.30 di questa mattina (ore 1.30 in Italia) in uno stabilimento della Zhongrong Plantig a Kushan, nella provincia del Jiangsu, un laboratorio di lucidatura di mozzi di ruote. La fabbrica fornisce tra gli altri la General Motors e altre compagnie occidentali. A provocare la tragedia, secondo le prime informazioni, potrebbe essere stato uno scaldabagno surriscaldato.
Posta un commento