mercoledì 1 ottobre 2014

DONETSK (Ucraina), primo giorno di scuola, bombardamento, 10 morti


KIEV - Almeno 10 persone sono state uccise oggi da bombe che hanno colpito il parco giochi di una scuola (4 morti) e un mini-van (6 morti) in una strada vicina a Donetsk in Ucraina orientale. Quaranta persone sono rimaste ferite.
Non ci sono bambini della scuola n.57 tra le vittime del bombardamento nel primo giorno del nuovo anno scolastico, anche se i testimoni hanno detto che tra i morti ci sono un insegnante di biologia e il genitore di un bambino alla scuola.

Una fonte del municipio di Donetsk  ha detto alla AFP che il bombardamento è accaduto subito dopo che i 70 alunni della scuola avevano terminato un’assemblea all’interno dell’edificio per celebrare il primo giorno di lezione, svoltasi a livello nazionale il 1 ° settembre, ma ritardato dalle autorità ribelli a causa del conflitto. "I bambini sono stati portati al piano seminterrato, sono ancora lì", ha detto la fonte. "La Repubblica popolare di Donertsk ha usato lanciarazzi per sparare a una scuola ... la bomba è esplosa a cinque metri di distanza dall'edificio," ha detto l'amministrazione regionale  in una dichiarazione. Il viceministro dell’autoproclamata repubblica di DFonetsk accusa invece le forze ucraine, “che hanno sparato da molti chilometri di distanza”. Altre sei persone sono morte quando un’altra bomba ha colpito un minibus pubblico a Donetsk, rendendo il numero delle vittime di oggi il più alto in un solo giorno da quando è scattato un cessate il fuoco è stato colpito.
Posta un commento