giovedì 26 gennaio 2012

Crollano tre palazzi in pieno centro a Rio de Janeiro: uno era un grattacielo di 20 piani. Morti e dispersi

RIO DE JANEIRO - Tre edifici  sono crollati questa notte nel centro di Rio de Janeiro, in una zona adiacente alla centralissima rua Treze de Maio nel centro finanziato della città vicino allo storico Teatro Municipale.. Le frane hanno coinvolto tre vecchi edifici di 20, 10 e quattro piani. 
Ci sono già due morti accertati e alcuni dispersi.  Il palazzo più piccolo si trovava tra gli altri due e così, inizialmente, non era stato conteggiato nel crollo. Un gruppo di 80 uomini dei Vigili del Fuoco, con il supporto della Polizia Militare e Protezione Civile che operano nel settore. Il grattacielo caduto al suolo - dove funzionavano, tra gli altri, un'agenzia bancaria, una panetteria e vari uffici commerciali - si trova vicino alla piazza di Cinelandia.


Diverse vetture erano parcheggiate nella zona e sono stati coperti di polvere a causa di detriti. Vicino c’è una filiale del Banco Itau e una panetteria. Inoltre c'è il bar tradizionale Amarelinho, che riunisce politici, artisti e giornalisti da decenni.
I funzionari dicono che fino a 11 persone potrebbero essere ancora  all'interno degli edifici:  cinque  sono state salvate. Il fatto che il crollo sia avvenuto nella notte ha evitato una tragedia di maggiori proporzioni perche' nell'area di giorno, circolano migliaia di persone.
Testimoni hanno parlato di un'esplosione e un forte odore di gas. Per primo è crollato il palazzo di 20 piani, che poi ha travolto gli altri due.
Sindaco Eduardo Paes ha detto chec st sta concentrando sulle operazioni di soccorso prima di guardare le cause dell’incidente.
I soccorritori sono riusciti ad estrarre un uomo delle pulizie da dentro uno degli ascensori tra le macerie, dopo è riuscito a chiamare un amico sul suo telefono cellulare.
Gli edifici - che si trovano vicino alla sede del gigante petrolifero Petrobras - si sono schiacciati su se stessi.
L’elettricità per la strada è stata tagliata per motivi di sicurezza.
Sono state sollevate da tempo preoccupazioni circa lo stato delle infrastrutture di Rio de Janeiro mentre il Brasile si prepara ad ospitare Coppa del Mondo di calcio nel 2014 e le Olimpiadi due anni dopo.
Posta un commento