lunedì 17 agosto 2015

FATTI DELLA VITA/ Ventenne milanese stuprata all'alba in spiaggia a RIMINI


RIMINI, 17 agosto - Una 20enne milanese è stata violentata all'alba di domenica 16 agosto mentre si trovava in spiaggia a Rimini. L'identikit dell'aggressore fornito dalla polizia parla di un ragazzo di colore, alto e con le treccine. La donna era alla ricerca del suo gruppo di amici dopo una nottata di festa quando si è imbattuta nell'uomo, che l'ha aggredita dopo averla trascinata tra le cabine per poi fuggire all'arrivo di alcuni passanti.La turista è stata portata in ospedale dove gli esami eseguiti hanno confermato la violenza.

Nella stessa notte un altro episodio simile sempre a Rimini - Sempre nella notte tra Ferragosto e domenica si è verificato un altro episodio simile, sulla battigia all'altezza del bagno 63 di Rimini dove si stava svolgendo una festa, ma l'aggressore in questo caso è stato bloccato prima che la violenza fosse compiuta. 
Secondo quanto ricostruito, una 24enne riminese, giunta in riva al mare intorno all'1.30, era stata afferrata per le spalle da un uomo che poi l'aveva buttata a terra e aveva cercato di tenerla bloccata per i polsi. La ragazza è riuscita a divincolarsi e scappare per chiedere aiuto. Sul posto è intervenuta una volante della polizia che, in base agli elementi forniti dalla 24enne, è riuscita a rintracciare e fermare il responsabile in quanto si trovava ancora in zona.
Posta un commento