domenica 5 ottobre 2014

SOMALIA: le truppe governative riconquistano la città strategica di Barawe, al-Shabaab in fuga

Militanti di al-Shabaab a Barawe
MOGADISCIO - Truppe governative somale, sostenute dalle forze dell'Unione Africana, hanno catturato una roccaforte chiave degli islamisi di al-Shabab. Il governatore regionale ha confermato la cattura di Barawe, raccontando alla BBC che era nel centro della città portuale.
Al-Shabab ha usato la città come base per lanciare attacchi contro la capitale Mogadiscio, che è a circa 200 chilometri a nord. Barawe è stata tenuta dai militanti associati ad al-Qaeda per sei anni.
Al-Shabab ha perso il controllo di diverse piccole città nel mese passato, ma controlla ancora ampie fasce di territorio nelle zone rurali.
Il gruppo, che si stima abbia almeno 5.000 combattenti, vuole rovesciare il governo somalo appoggiato dalle Nazioni Unite e ha imposto una versione rigida della Sharia nelle zone sotto il suo controllo. La settimana scorsa, una donna è stata lapidata a morte in Barawe per presunto adulterio.

Al-Shabab tende a ritirarsi tatticamente dalle aree di fronte a una grande offensiva, ma lascia alcuni combattenti all'interno della popolazione civile per lanciare attacchi più tardi.

Posta un commento